HDToolBox sovrascrive RDB su MBR: NO scambio dati PC-Amiga

Riflessioni, eventi, curiosità

HDToolBox sovrascrive RDB su MBR: NO scambio dati PC-Amiga

Messaggioda AMG_Novice_Usr » mar gen 05, 2021 4:15 pm

Buongiorno,

espongo qui la quadratura del cerchio del problema.

Non ho risolto ancora, ma almeno ho individuato la questione che scatena il problema.

Riassunto delle puntate precedenti:

abbiamo un A600 con kick ROM originale 2.05 vers. 37.300 + floppy Install2.1 (anche gli altri ovviamente, quindi WB2.1, Locale 2.1 ecc …) + adapter interno IDE-CF, ed una CF SanDisk Ultra tipo 1, 4GB / 30Mbs.

L’obbiettivo è quello di creare 2 partizioni primarie (dell’ordine, ne parliamo fra un attimo), una formattata in FAT32, con ID partizione = 0x0B, e l’altra, con ID partizione = 0x76, da dedicare ad Amiga OS.

La partizione FAT32 servirà ovviamente allo scambio dati fra USB-PC e porta PCMCIA-Amiga, mentre l’altra, dopo essere stata inizializzata, resa bootable e formattata da HDToolBox, dovrà ospitare un’istallazione di WB2.1.

Ho verificato, con l’aiuto di 3 diversi programmi (free) per il partition-managing (giranti su Windows), uno dei quali consente di visualizzare byte per byte i volumi di interesse, quanto segue:

prima di tutto, ho provato due situazioni:

---
1)
Prima partizione primaria = 0x0B/FAT32 = per scambio dati
Seconda partizione primaria = 0x76 = per Amiga OS
2)
Prima partizione primaria = 0x76 = per Amiga OS
Seconda partizione primaria = 0x0B/FAT32 = per scambio dati
---

Entrambe le situazioni portano alla stessa identica conclusione, pertanto da ora in poi mi riferirò alla seconda.

Opero su PC/Windows sulla CF di cui sopra:

dopo aver piallato la CF (cancellazione di tutte le partizioni e riempimento con zeri), faccio quanto segue:

1)

Creo la prima partizione primaria di 2GB, le assegno come ID = 0x76, NON la formatto, poiché tanto ci dovrà pensare Amiga a formattarla, per esempio in FFS (in modalità quick). L’importante è che HDToolBox possa individuare tale partizione, da cui la necessità dell’ID di partizione = 0x76. L’allineamento è già ottimizzato, secondo il programma di partition-managing.

2)

Creo la seconda ed ultima partizione primaria sui restanti 1.73GB, con ID = 0x0B, e la formatto in FAT32. L’allineamento è già ottimizzato, secondo il programma di partition-managing.

3)

Ricostruisco l’MBR.

Senza fare questa operazione ho verificato che posso avere dei problemi: se ad esempio, nel blocco 0, ovvero i primi 512 bytes fisici della CF, mi è rimasto qualche rimasuglio di esperimenti passati, come ad esempio il RDB di Amiga (in passato questa CF ha ospitato solo partizioni 0x76 FFS e OFS per Amiga), allora in tal caso, se non ricostruisco il MBR, ho che Windows non riesce a montare la partizione FAT32, e neppure Amiga ci riesce (se metto la CF in PCMCIA, Amiga mostra la fatidica icona “CF_NDOS”, come è giusto che sia). Insomma, la ricostruzione di un corretto MBR è fondamentale.

Una volta ricostruito, Windows si accorge subito della partizione FAT32, diventa utilizzabile, e anche su PCMCIA/Amiga abbiam un buon comportamento, anche lì la partizione è utilizzabile … fin qui perfetto!

Figura1

4)

Adesso porto la CF su IDE in Amiga.

Avvio A600, che fa boot da DF0, in cui ho messo il floppy Install2.1 con L: FastFileSystem (per inizializzare una o più partizioni DH0, DH1, DH2 ecc … con il FFS, ma a questo punto non ci arriviamo! … adesso vediamo perché).
Bene, adesso avvio HDToolBox 2.22 dal floppy Install2.1.

Abbiamo la lettura di scsi.device, e ottengo questo:

Figura2

Devo pertanto costruire un device che si addica alla mia CF, quindi procedo … ecco il device costruito da me:

Figura3

Notare che, per sicurezza, ho scelto una size di circa 1.5GB anziché 2GB, così da essere sicuro di stare dentro/non avere problemi.
63 e 255 li ho tratti dai feedbacks che mi hanno dato i 3 programmi di partition-managing di cui sopra (tutti e 3 i programmi sono d’accordo su tali parametri), invece i cilindri li ho scelti io per stare dentro i 1.5GB.

Mi appresto adesso a cliccare su “Save changes to drive”:

Figura4

Lo faccio perché vorrei che HDToolBox inizializzasse correttamente la partizione che lui può vedere, ovvero la prima, quella da 2GB, quella con ID = 0x76 (l’unica che lui può vedere), e mi sarei aspettato che il RDB che HDToolBox deve scrivere da qualche parte, venisse NON sovrascritto sull’MBR, cioè nel blocco 0 (i primi 512 bytes della CF): mi sarei aspettato che RDB venisse scritto, per esempio, nel blocco 1, o nel blocco 2.

La teoria dice che l’MBR è “stupido”, nel senso che deve andare sempre e soltanto nel blocco 0, invece RDB è più elastico, nel senso che può essere scritto in uno qualunque dei primi 16 blocchi, così che RDB possa coesistere con MBR, così da avere, in una stessa CF, sia partizioni FAT che partizioni Amiga.

Invece HDToolBox, dopo la pressione del bottone “Save changes to drive”, sovrascrive RDB su MBR:

Figura5

A questo punto la CF può tranquillamente essere “Amigata” (ci posso far tutto, istallare dei WBs, ecc …), ma ho chiaramente perso la possibilità dello scambio dati fra PC e Amiga, poiché l’MBR è stato distrutto, soppiantato dall’RDB.

Qualcuno è in grado di spiegare come risolvere la cosa?

Come insegnare a HDToolBox a lasciar stare l’MBR nel blocco 0 e fare le sue cose (RDB e blocchi PART) nei blocchi successivi al blocco 0?
Avatar utente
AMG_Novice_Usr

Veterano
 
Messaggi: 271
Iscritto il: ven mag 01, 2020 10:10 am
Località: Pisa

Re: HDToolBox sovrascrive RDB su MBR: NO scambio dati PC-Ami

Messaggioda ghillo » mar gen 05, 2021 8:33 pm

Da quello che ne so io non si possono avere RDB e MBR contemporaneamente sullo stesso dispositivo , io sul mio Amiga One quando avevo installato sia Linux che OS 4 coesistevano perché Debian supportava il sistema di Amiga e gestiva anche il file system affs di Amiga quindi avevo fatto una partizione con questo file system che poi ho montato sotto Linux. Invece con Amiga OS ho il supporto per ext3 e quindi potevo leggere partizioni Linux in ext3 una volta creato in devs il suo file di configurazione ,una piccola mount list , su Amiga ti serve l'handler per gestire il file system, sotto Windows per gestire RDB e file cosystem Amiga non so dirti
Avatar utente
ghillo

Eroe
 
Messaggi: 1257
Iscritto il: sab set 27, 2003 9:19 pm
Località: Alseno (PC)

Re: HDToolBox sovrascrive RDB su MBR: NO scambio dati PC-Ami

Messaggioda AMIGASYSTEM » mar gen 05, 2021 10:44 pm

Allora intanto parti sbagliato, se a HDToolBox gli dai in pasto tutto l'Hardisk lui piallerà tutto, la procedura corretta è questa:

SU PC:
- Piallare le vecchie partizioni
- Creare una prima partizione in FAT32
- Creare una seconda Partizione in X76 senza formattarla

Su Amiga
- Avvia ToolBox che vedrà solo la partizione "x76" ignorando la prima in FAT32
- Inizializzare e partizionare la "x76" esalvare e riavviare
- Formattare le partizioni Amiga

L'operazione è semplicissima, quella che ho usato nel file immagine che ti ho postato su Amigapage, come detto in quel post fai il confronto del "tuo File immagine" con il mio "file immagine" utilizzando l'applicazione 7zip, questo programma di consente di vedere le partizioni se queste sono state create realmente, come detto puoi anche estrarle e utilizzarle come singolo HD.

Appena ho un po' di tempo vedo di farti una seconda immagine più piccola, la faccio con una pendrive da 2 GB in modo che tu la possa scrivere su una CF o HD.


Ricordo che se si usa OS 3.9 per inizializzare gli HD per non avere problemi di compatibilità FFS con OS 2.z e 1.x dovrai dargli in pasto il FFS nativo 2.x.
Immagine - AROS One Home Site - AfA One - AROS One x86 - AROS One 68K - WinUAE OS 4.1 -

Miei AMIGA
Amiga 4000/Cyberstorm MK II/060/Picasso RAM 6MB Kick 3.1
Amiga 1200/030 Ram 16 Mega HD 500 MB
Amiga 1200/040 Ram 32 Mega HD 500 MB
Amiga 600 HD 20 MB
Amiga 600 Doppio Kickstart 2.05-1.3
Amiga 500 Plus Doppio Kickstart 204-1.3
Amiga 500
CD32/SX-32 MK1 RAM 8 MB HD 4G
CD32 Standard
Avatar utente
AMIGASYSTEM

Staff
 
Messaggi: 5510
Iscritto il: ven lug 25, 2008 8:39 pm
Località: Brindisi

Re: HDToolBox sovrascrive RDB su MBR: NO scambio dati PC-Ami

Messaggioda AMIGASYSTEM » mer gen 06, 2021 2:30 am

ghillo ha scritto:Da quello che ne so io non si possono avere RDB e MBR contemporaneamente sullo stesso dispositivo

Si che si possono avere basta che usi le giuste procedure da me citate, ogni sistema vedrà come Hardisk la partizione conosciuta.
Se per esempio dividi in due un HD da 100 MB, Windows vedrà la prima da 500 e Amiga OS vedrà l'altra da 500.

Ti allego un Dual-Boot d'esempio Win7/AROS usato la stessa tecnica altrimenti AROS Installer come HDToolBox su OS3 avrebbe preso tutto l'Hardisk.

Con la procedura mia descritta AROS installer vedrà come Disco disponibile la partizione x76 ignorerà la prima partizione, AROS non può essere installato e non si avvierà mai se l'Hardisk e inizializzato "MBR"

Test Video: Dual Boot Win7/AROS
Immagine - AROS One Home Site - AfA One - AROS One x86 - AROS One 68K - WinUAE OS 4.1 -

Miei AMIGA
Amiga 4000/Cyberstorm MK II/060/Picasso RAM 6MB Kick 3.1
Amiga 1200/030 Ram 16 Mega HD 500 MB
Amiga 1200/040 Ram 32 Mega HD 500 MB
Amiga 600 HD 20 MB
Amiga 600 Doppio Kickstart 2.05-1.3
Amiga 500 Plus Doppio Kickstart 204-1.3
Amiga 500
CD32/SX-32 MK1 RAM 8 MB HD 4G
CD32 Standard
Avatar utente
AMIGASYSTEM

Staff
 
Messaggi: 5510
Iscritto il: ven lug 25, 2008 8:39 pm
Località: Brindisi

Re: HDToolBox sovrascrive RDB su MBR: NO scambio dati PC-Ami

Messaggioda ghillo » mer gen 06, 2021 3:08 pm

Non lo sapevo , è molto utile con Aros in dual boot o in emulazione .
Avatar utente
ghillo

Eroe
 
Messaggi: 1257
Iscritto il: sab set 27, 2003 9:19 pm
Località: Alseno (PC)

Re: HDToolBox sovrascrive RDB su MBR: NO scambio dati PC-Ami

Messaggioda AMIGASYSTEM » mer gen 06, 2021 8:29 pm

ghillo ha scritto:Non lo sapevo , è molto utile con Aros in dual boot o in emulazione .

Il Emulazione non avrebbe senso, ho creato il DualBoot Win7/AROS "come mostrato nel video" direttamente su un vecchio Portatile "supportato a livello Hardware da AROS", appena avrò un po' di tempo lo aggiornerò con il mi AROS One x86.
Immagine - AROS One Home Site - AfA One - AROS One x86 - AROS One 68K - WinUAE OS 4.1 -

Miei AMIGA
Amiga 4000/Cyberstorm MK II/060/Picasso RAM 6MB Kick 3.1
Amiga 1200/030 Ram 16 Mega HD 500 MB
Amiga 1200/040 Ram 32 Mega HD 500 MB
Amiga 600 HD 20 MB
Amiga 600 Doppio Kickstart 2.05-1.3
Amiga 500 Plus Doppio Kickstart 204-1.3
Amiga 500
CD32/SX-32 MK1 RAM 8 MB HD 4G
CD32 Standard
Avatar utente
AMIGASYSTEM

Staff
 
Messaggi: 5510
Iscritto il: ven lug 25, 2008 8:39 pm
Località: Brindisi

Re: HDToolBox sovrascrive RDB su MBR: NO scambio dati PC-Ami

Messaggioda AMG_Novice_Usr » ven gen 08, 2021 11:55 am

Invece con Amiga OS ho il supporto per ext3 e quindi potevo leggere partizioni Linux
in ext3 una volta creato in devs il suo file di configurazione ,


Fammi capire se ho capito …

In Amiga OS (credo si intenda Amiga OS4) possiamo collocare nel path “Sys: Devs” un file, il cui Default-Tool è “C:Mount”, e questo file è il driver che consente ad Amiga OS4 (se dalla startup-sequence chiamiamo il comando Mount puntando il drawer contenente questi drivers) di vedere/montare una partizione formattata con file-system ext3. È così?

In caso affermativo, è la stessa cosa che accade, ad esempio in Amiga OS3, dove possiamo collocare in “Sys: Devs/DosDriver” dei files, ad esempio “CF”, con Default-Tool “C:Mount”, ed il risultato in questo caso è di consentire ad Amiga di montare una partizione FAT32 di una CF.

una piccola mount list , su Amiga ti serve l'handler per gestire il file system


Aspetta …

Io avevo capito che quei files, il cui Default-Tool è “C:Mount”, collocati in “Sys: Devs/DosDriver”, consentono, a partire dai sistemi 3.x, di NON avere più la MountList (di fatto fanno la stessa cosa della MountList).

Il vantaggio è di non dover modificare ogni volta la MountList, ogni volta che si vuole includere o escludere un particolare montaggio: è sufficiente spostare il file fra Sys: Devs/DosDriver e Sys: Storage/DosDriver per includere o escludere il driver.

se a HDToolBox gli dai in pasto tutto l'Hardisk lui piallerà tutto


Io pensavo che HDToolBox piallasse tutto in caso di pressione del bottone “Low Level format”.

Inoltre vorrei capire meglio cosa intendi quando dici “dare in pasto” un HDD a HDToolBox.

SU PC:
- Piallare le vecchie partizioni
- Creare una prima partizione in FAT32
- Creare una seconda Partizione in X76 senza formattarla


Si, questa procedura l’ho eseguita.

Ho cancellato tutte le partizioni dalla CF, poi ho selezionato l’intero volume da 4GB (in realtà 3.74GB) (appare come un unico/unitario/monolitico volume, dato che le partizioni non ci sono più), poi seleziono “update MBR” (in alcuni programmi si chiama “ricostruisci MBR”), quindi il programma in questione effettua la ricostruzione.

Senza questo MBR che descrive l’intera CF, Windows NON mi vedrà la partizione FAT32 che sto per creare (provato e riprovato, è così).
Stessa cosa per Amiga: senza MBR, Amiga NON vede sull'adattatore CF/PCMCIA la CF ... l'MBR è essenziale su ambo i lati.

Adesso che l’MBR è ok, creo la prima partizione primaria (la prima delle 4 possibili) in FAT32, ID = 0x0B, e poi la formatto anche in FAT32.

Poi creo una seconda partizione primaria, poi ne cambio l’ID da 0x00 a 0x76, ma NON la formatto.

Credo di non aver sbagliato nulla … giusto?

Su Amiga
- Avvia ToolBox che vedrà solo la partizione "x76" ignorando la prima in FAT32
- Inizializzare e partizionare la "x76" esalvare e riavviare
- Formattare le partizioni Amiga


Avvio HDToolBox 2.22 da floppy Install2.1 (la CF l'ho portata da USB-PC a IDE-Amiga), ma questo all’inizio non “vede” nulla, poiché al driver SCSI, LUN=0, lo status attuale è UNKNOWN, quindi come facciamo a dire se HDToolBox vede qualcosa o no?

Il termine UNKNOWN suggerirebbe che HDToolBox non sta vedendo alcun disco, alcuna partizione. Poi magari HDToolBox dice UNKNOWN, ma in realtà, lui internamente vede la seconda partizione con ID = 0x76, ignorando la prima in FAT32, ma a video non c’è modo di capirlo.

“Inizializzare” significa “creare l’RDB” … corretto?

Per farlo devo (questo l’ho provato sul campo, con gli esadecimali che ho postato nei precedenti interventi), dopo aver customizzato i campi “cilindri”, “heads (= tracce per cilindro)” e “settori per traccia” (li devo editare, poiché HDToolBox NON rivela automaticamente una configurazione sensata, se premo “Read driver conf … qualcosa del genere”) , dicevo devo cliccare sul bottone “Save changes to drive”, altrimenti l’RDB non nasce, e quando premo quel bottone, l’RDB viene si creato, ma sopra l’MBR, al blocco 0, pertanto ho consegnato il disco (la CF) ad Amiga, ma ho perso la possibilità di interfacciare la CF sia con PCMCIA/DosDriver “CF”, sia con PC/Windows.

Io riproverò e riproverò, finchè non ci riesco, ma queste cose le ho già viste chiaramente, svariate volte, con ben 3 programmi di partition-managing lato PC, ovvero questi:

- NIUBI Partition Editor Free Edition
- Paragon Partition Manager™ 17 CE
- AOMEI Partition Assistant 8.9

E con HDToolBox 2.22, lato Amiga.

Tante volte HDToolBox 2.22 (obsoleto) fosse il problema, ovvero la sovrascrittura di RDB su MBR (è questo che mi frega), mi sono fatto un floppy a partire dal floppy Install2.1, dove ho eliminato HDSetup e HDToolBox, e al loro posto ci ho messo HDInstTool preso da Aminet.
Avatar utente
AMG_Novice_Usr

Veterano
 
Messaggi: 271
Iscritto il: ven mag 01, 2020 10:10 am
Località: Pisa

Re: HDToolBox sovrascrive RDB su MBR: NO scambio dati PC-Ami

Messaggioda AMIGASYSTEM » ven gen 08, 2021 7:08 pm

AMG_Novice_Usr ha scritto:In caso affermativo, è la stessa cosa che accade, ad esempio in Amiga OS3, dove possiamo collocare in “Sys: Devs/DosDriver” dei files, ad esempio “CF”, con Default-Tool “C:Mount”, ed il risultato in questo caso è di consentire ad Amiga di montare una partizione FAT32 di una CF.

Amiga OS3 non è diverso da OS4, basta crearsi i DOSDriver (Mountlist) e puoi Montare Floppy, CF, SD, CD e HD anche di altre piattaforme basta avere il "Device" e e il "FileSystem", per i FileSystem Amiga non è necessario, il Comando Mount è quello che serve ad avviare lo script dei DOSDriver.
Il vantaggio è di non dover modificare ogni volta la MountList, ogni volta che si vuole includere o escludere un particolare montaggio: è sufficiente spostare il file fra Sys: Devs/DosDriver e Sys: Storage/DosDriver per includere o escludere il driver.

Si infatti come ti avevo accennato, inoltre su OS3 dal 3.x non si è più usata la MountList sostituita dai singoli DOSDrivers.

se a HDToolBox gli dai in pasto tutto l'Hardisk lui piallerà tutto

Si perchè quando non conosce le le partizioni lui ti avvisa che l'inizializzazione eliminerà tutto.

Io pensavo che HDToolBox piallasse tutto in caso di pressione del bottone “Low Level format”.

No “Low Level format” è una formattazione a basso livello, di solito questo tipo di formattazione serve per rimuovere un virus "senza distruggere il settore di avvio", cercare settori danneggiati che possono essere rilevati e corretti se i problemi sono di natura magnetica.

Inoltre vorrei capire meglio cosa intendi quando dici “dare in pasto” un HDD a HDToolBox.

All'inizializzazione con scrittura dell' "RDB" il rispettivo MBR su Amiga

ho selezionato l’intero volume da 4GB (in realtà 3.74GB) (appare come un unico/unitario/monolitico volume, dato che le partizioni non ci sono più), poi seleziono “update MBR” (in alcuni programmi si chiama “ricostruisci MBR”), quindi il programma in questione effettua la ricostruzione.

Si appare unico, ma poi dovevi dividere la partizione e impostare x76 sulla seconda partizione, quella che poi riconoscerà HDToolBox.

Senza questo MBR che descrive l’intera CF, Windows NON mi vedrà la partizione FAT32 che sto per creare (provato e riprovato, è così).
Stessa cosa per Amiga: senza MBR, Amiga NON vede sull'adattatore CF/PCMCIA la CF ... l'MBR è essenziale su ambo i lati.

Qui sbagli Amiga non sa cosa sia un MBR, lui conose il suo RDB, per lo stesso motivo ma al contrario Windows non può riconoscere l'RDB

Adesso che l’MBR è ok, creo la prima partizione primaria (la prima delle 4 possibili) in FAT32, ID = 0x0B, e poi la formatto anche in FAT32.

Poi creo una seconda partizione primaria, poi ne cambio l’ID da 0x00 a 0x76, ma NON la formatto.

Credo di non aver sbagliato nulla … giusto?

Si cos' è giusto come avevo citato sopra, crei prima una intera partizione e poi crei la seconda da dedicare all' x76

Su Amiga
- Avvia ToolBox che vedrà solo la partizione "x76" ignorando la prima in FAT32
- Inizializzare e partizionare la "x76" esalvare e riavviare
- Formattare le partizioni Amiga


Avvio HDToolBox 2.22 da floppy Install2.1 (la CF l'ho portata da USB-PC a IDE-Amiga), ma questo all’inizio non “vede” nulla, poiché al driver SCSI, LUN=0, lo status attuale è UNKNOWN, quindi come facciamo a dire se HDToolBox vede qualcosa o no?

Per queste cose detto più volte usa un OS 3.9, lascialo stare il 2.1

“Inizializzare” significa “creare l’RDB” … corretto?
[/quote]
Si senza il quale non è possibile creare le partizioni
Immagine - AROS One Home Site - AfA One - AROS One x86 - AROS One 68K - WinUAE OS 4.1 -

Miei AMIGA
Amiga 4000/Cyberstorm MK II/060/Picasso RAM 6MB Kick 3.1
Amiga 1200/030 Ram 16 Mega HD 500 MB
Amiga 1200/040 Ram 32 Mega HD 500 MB
Amiga 600 HD 20 MB
Amiga 600 Doppio Kickstart 2.05-1.3
Amiga 500 Plus Doppio Kickstart 204-1.3
Amiga 500
CD32/SX-32 MK1 RAM 8 MB HD 4G
CD32 Standard
Avatar utente
AMIGASYSTEM

Staff
 
Messaggi: 5510
Iscritto il: ven lug 25, 2008 8:39 pm
Località: Brindisi

Re: HDToolBox sovrascrive RDB su MBR: NO scambio dati PC-Ami

Messaggioda AMG_Novice_Usr » sab gen 09, 2021 7:20 pm

basta avere il "Device" e il "FileSystem"


Questione 1:

Faccio un esempio pratico, per capire se ho capito (e magari è più chiaro anche gli altri):

nel caso della CF inseribile nell’adattatore CF/PCMCIA, lo scripter di sistema, lanciato dal comando:

C: Mount >NIL: DEVS: DOSDrivers/~(#?.info)

Trova l’icona “CF”, quindi lo scripter capisce che esiste un dispositivo, con un suo file-system, “puntato”, “descritto”, diciamo così, da questa icona “CF”.

Il device puntato è:

Sys: DEVS/compactflash.device

Il file-system puntato è:

Sys: L/fat95

Grazie all’icona CF che punta, e alla coppia "Device" e "FileSystem" (compactflash.device e fat95), Amiga riesce a montare la CF in PCMCIA e a utilizzare per questa unità il filesystem FAT.

Mi confermi che fin qui è tutto abbastanza corretto?

Questione 2:

Supponiamo che io voglia interfacciare un MacMiniG4 PPC con Amiga, tramite scambio dati da effettuarsi per mezzo della solita CF: sul mio MacMini gira MacOsX Tiger.

Vorrei fare questo esercizio:

inserire, via USB-adapter, la CF nel MacMini, poi formatterei la CF con il file-system nativo di MacOSX, che dovrebbe essere HFS (posso fare questa cosa anche su PC: ho trovato un programma su Windows che consente di formattare unità in HFS), dopodichè porterei la CF sull’adapter CF/PCMCIA.

A questo punto, Amiga non riuscirebbe a vedere la CF, poiché Amiga ha un device (compactflash.device) ma NON ha il file-system opportuno (comparirebbe l’icona “CF_NDOS”): quindi dovrei procurami l’analogo di fat95 per HFS, da mettere nel path L:

Sys: L/hfs

(il nome “hfs” l’ho chiaramente inventato, è tanto per capirci).

In questo modo, Amiga potrebbe vedere la CF.

È corretto?

Questione 3:

Torniamo alla questione 1, che mi serve come trampolino di lancio per questa domanda:

abbiamo detto, almeno così ho capito io, che il binomio "fat95 + compactflash.device" consente allo scripter/mounter di sistema, che vede CF.info in Sys: Devs/DosDrivers, di vedere l’unita FAT nella location fisica PCMCIA.

Sarebbe possibile fare la stessa cosa con un binomio del tipo “fat95 + scsi.device”, in modo da consentire ad Amiga di vedere sulla porta IDE un qualsiasi hard-disk a tracce oppure una CF, formattati in FAT/FAT16/FAT32 che sia?

Voglio dire:

per adesso il mio Amiga riesce a vedere un’unità FAT nello slot PCMCIA, e questo grazie a “fat95 + compactflash.device” (file-sysyem non nativo di Amiga + il device), ma ciò è realizzato solo sulla porta PCMCIA.

Se volessi realizzarlo anche sulla porta IDE?

Fat95 (che sta il Sys: L) è fruibile anche per la IDE?

Il device “compactflash.device” funziona solo se la CF si trova in PCMCIA, oppure anche in IDE … credo anche in IDE … giusto?

Spero di essermi spiegato.

Splitto (e mi scuserete) perché questo post è abbastanza distinto e sui generis rispetto al successivo.
Avatar utente
AMG_Novice_Usr

Veterano
 
Messaggi: 271
Iscritto il: ven mag 01, 2020 10:10 am
Località: Pisa

Re: HDToolBox sovrascrive RDB su MBR: NO scambio dati PC-Ami

Messaggioda AMG_Novice_Usr » sab gen 09, 2021 7:37 pm

formattazione a basso livello, di solito questo tipo di formattazione serve per rimuovere un virus "senza distruggere il settore di avvio"



Quindi vuol dire: piallamento ma “senza piallare l’RDB” … corretto? (l’RDB rimane intatto).

Ad ogni modo, se le cose stanno così, questo “low-level-format” non mi sembra un anti-virus (diciamo meglio, un eliminatore di virus) molto efficace, poiché tanti virus, anche in passato, e tu qui ci insegni, venivano scritti proprio dentro questi settori particolari.

Venivano scritti dentro il bootloader di primo livello (i primi 446 bytes) dell’MBR, oppure dentro il bootloader di secondo livello di un VBR, oppure nel caso dei floppy disk, venivano scritti dentro i primi 2 settori, dove mi pare si trovi il bootloader del floppy stesso (gli unici 2 settori non raggiungibili dai comuni programmi di formattazione, copiaggio ecc..), purchè questo floppy sia DOS, perchè altrimenti, se è NDOS, ad esempio un gioco, quello è un file-system custom e nulla si può dire circa dove siano quei 2 settori di bootloader, e se sono 2 oppure 10, oppure 5 …

Infatti nel caso di floppy DOS, il miglior antivirus, in questi casi, era quello di chiamare il comando “Sys: C/Install” che pialla i 2 settori di floppy-bootloader, e ci scrive dentro un nuovo bootloader (ricostruisce quei 2 settori): in tal modo, quel virus è piallato.

Tornando al low-level-format:

esistono virus inseriti/inseribili in RDB?

Se così è, il low-level-format, se davvero non pialla/rigenera l’RDB, fa fiasco …

Si appare unico, ma poi dovevi dividere la partizione e impostare x76 sulla seconda partizione




Si si, l’ho fatto.

Qui sbagli




Dove sbaglio?

Voglio dire:

la tua frase “qui sbagli” commenta 2 mie frasi:

“Senza questo MBR che descrive l’intera CF, Windows NON mi vedrà la partizione FAT32 che sto per creare (provato e riprovato, è così).”

“Stessa cosa per Amiga: senza MBR, Amiga NON vede sull'adattatore CF/PCMCIA la CF ... l'MBR è essenziale su ambo i lati.”

La prima credo che sia corretta: senza MBR corretto, che descriva/punti le partizioni FAT dentro un’unità di massa, Windows non può gestire correttamente queste FAT-partizioni. Giusto?

Deduco che sbaglio solo sulla seconda mia frase …

Amiga non sa cosa sia un MBR, lui conosce il suo RDB




Aspetta … provo a ragionare, facendo leva sulla mia esperienza di ben 1 anno di Amiga! :felice:

Spero non dia fastidio la mia pignoleria … se siamo in questo forum, è perché siamo appassionati di questa roba e ci piace confrontarci.

Io penso questo:

Amiga conosce nativamente l’RDB, e fino a qui è ok.

Amiga, grazie a questa riga nella startup-sequence:

C: Mount >NIL: DEVS: DOSDrivers/~(#?.info)

e grazie al file “puntatore” CF (con relativa icona trascinabile fra Devs e Storage “CF.info”).

e grazie agli oggetti “puntati”:

Sys: Devs/compactflash.device
Sys: L/fat95

(in realtà ci sarebbero anche 2 comandi in C: … mi pare si chiamino “pcmciaspeed” e “pcmciacheck”, ma non so a cosa possano davvero servire, probabilmente non sono indispensabili ai nostri scopi basici).

Insomma, grazie a questa roba appena elencata, Amiga SA cosa è un MBR.

Nativamente non lo sa, ma grazie alle vitamine appena citate, noi insegniamo ad Amiga a riconoscere un MBR, per lo meno su una CF, per lo meno sull’adattatore CF-PCMCIA.

Io ho fatto espressamente questa prova:

esperimento 1:

sopra l’MBR ci scrivo l’RDB (con HDToolBox), poi su PC creo una partizione unica di 3.74GB (tutta la CF utilizzabile), ID = 0x0B, la formatto in FAT32, poi porto la CF di nuovo in PCMCIA: Amiga mostra l’icona “CF_NDOS” (e mi torna che sia così).

esperimento 2:

adesso riporto la CF su PC, ripristino l’MBR, e basta.

Ora rimetto la CF in Amiga, su PCMCIA: Amiga adesso riconosce la CF, e infatti l’icona è “CF”. Ora posso usare la CF su Amiga sia in lettura che in scrittura.

Questi 2 steps parlano molto chiaro.

@AMIGASYSTEM
Se secondo te non torna, e se hai la pazienza di guardare un video di 5 – 10 minuti al massimo, io ti faccio un video dove ti mostro questi 2 steps … fammi sapere.

Windows non può riconoscere l'RDB




Questo mi torna, ok.

Una domanda:

è possibile installare qualche plug-in, qualche applicazione, insomma, qualche tool che insegni a Windows a riconoscere file-systems non nativi, come ad esempio Amiga-filesystem, ergo RDB?

Per queste cose detto più volte usa un OS 3.9, lascialo stare il 2.1




Ok, anche secondo me tutti i problemi che sto avendo sono legati alla vetustità di OS 2.1 e HDToolBox 2.22.

Ad ogni modo, appena potrò (essendo tornato a lavoro, ho pochissimo tempo) riproverò e ti farò sapere.

Una cosa:

come faccio ad usare OS 3.9?

Immagino che lo debba usare con WinUAE …

OS 3.9 ha dei floppy da acquistare da qualche parte, dei CD, che poi possono essere dati in pasto a WinUAE, e così WinUAE emula questo OS 3.9? Puoi darmi qualche coordinata per iniziare a muovermi? Grazie
Avatar utente
AMG_Novice_Usr

Veterano
 
Messaggi: 271
Iscritto il: ven mag 01, 2020 10:10 am
Località: Pisa

Re: HDToolBox sovrascrive RDB su MBR: NO scambio dati PC-Ami

Messaggioda AMIGASYSTEM » sab gen 09, 2021 7:45 pm

AMG_Novice_Usr ha scritto:basta avere il "Device" e il "FileSystem"

Il device puntato è:

Sys: DEVS/compactflash.device

Il file-system puntato è:

Sys: L/fat95

Grazie all’icona CF che punta, e alla coppia "Device" e "FileSystem" (compactflash.device e fat95), Amiga riesce a montare la CF in PCMCIA e a utilizzare per questa unità il filesystem FAT.

Mi confermi che fin qui è tutto abbastanza corretto?

Si se anche gli altri parametri dello script del DOSDriver sono corretti.

Anche qui un mio vecchio video che mostra Montaggio e Smontaggio di una MemoryCard in FAT (vale anche per CF, Pendriver e compmagnia bella), è anche mostrato il montaggio automatico di una seconda MemoryCard più capiente che viene vissta automaticamente anche dopo lo smontaggio (il montaggio resta memorizzato)

Montaggio e Smontaggio di due SD in FAT

Supponiamo che io voglia interfacciare un MacMiniG4 PPC con Amiga, tramite scambio dati da effettuarsi per mezzo della solita CF: sul mio MacMini gira MacOsX Tiger.


I vecchi Filesystem HD e CD io li Montavo sul mio A4000 adesso non so se i MAC usano un diverso Filesystem e se su Amiga c'è il Device e il FileSystem che lo supporti


Sarebbe possibile fare la stessa cosa con un binomio del tipo “fat95 + scsi.device”, in modo da consentire ad Amiga di vedere sulla porta IDE un qualsiasi hard-disk a tracce oppure una CF, formattati in FAT/FAT16/FAT32 che sia?

Questo credo di sul miuo Amiga4000 avevo HD e Masterizzatore SCSI e potevo vedere i Dispositivi MAC, ora come detto non conosco i MAC moderni e non ho idea se siano ancora supportati su Amiga.

Se volessi realizzarlo anche sulla porta IDE?

Fat95 (che sta il Sys: L) è fruibile anche per la IDE?

Anche qui non dovrebbero esserci problemi ho sempre montato HD IDE in FAT, anche gli HardFile usati da MAXC e PC possono essere montati su AmigaOS, e che io usavo sugli Emulatori MAC e PC, allego vecchissimo video su qieste Emulazioni.

PC-TASK Vs PCX ShapeShifter Vs Fusion
Immagine - AROS One Home Site - AfA One - AROS One x86 - AROS One 68K - WinUAE OS 4.1 -

Miei AMIGA
Amiga 4000/Cyberstorm MK II/060/Picasso RAM 6MB Kick 3.1
Amiga 1200/030 Ram 16 Mega HD 500 MB
Amiga 1200/040 Ram 32 Mega HD 500 MB
Amiga 600 HD 20 MB
Amiga 600 Doppio Kickstart 2.05-1.3
Amiga 500 Plus Doppio Kickstart 204-1.3
Amiga 500
CD32/SX-32 MK1 RAM 8 MB HD 4G
CD32 Standard
Avatar utente
AMIGASYSTEM

Staff
 
Messaggi: 5510
Iscritto il: ven lug 25, 2008 8:39 pm
Località: Brindisi

Re: HDToolBox sovrascrive RDB su MBR: NO scambio dati PC-Ami

Messaggioda AMIGASYSTEM » sab gen 09, 2021 8:23 pm

AMG_Novice_Usr ha scritto:formattazione a basso livello, di solito questo tipo di formattazione serve per rimuovere un virus "senza distruggere il settore di avvio"
Quindi vuol dire: piallamento ma “senza piallare l’RDB” … corretto? (l’RDB rimane intatto).

Dipende dai parametri usati

Ad ogni modo, se le cose stanno così, questo “low-level-format” non mi sembra un anti-virus (diciamo meglio, un eliminatore di virus) molto efficace, poiché tanti virus, anche in passato, e tu qui ci insegni, venivano scritti proprio dentro questi settori particolari.

Non è un Antivirus ma può eliminare ciò che un normale software può fare, lui ripulisce i settori, una normale formattazione non può eliminare questo tipo di infezione, alcuni virus colpiscono anche l'hardware dove è possibile scrivere e nessu antivirus può fare nulla.

Infatti nel caso di floppy DOS, il miglior antivirus, in questi casi, era quello di chiamare il comando “Sys: C/Install” che pialla i 2 settori di floppy-bootloader, e ci scrive dentro un nuovo bootloader (ricostruisce quei 2 settori): in tal modo, quel virus è piallato.

Stai parlando di un Floppy io parlo di un HD che certamente non potrai mai ripulire, anche se su Amiga non so se esistono Virus capaci di scrivere sui settore degli HD, qui mi fermo perchè non conosco la tecnica di queste infezioni.

Una cosa è certa, tempo fa ho dovuto buttare un Tablet per questo problema, mio figlio aveva preso un Virus che faceva impazzire il Tablet con decine di messaggi bot pupplicitari, formattato, riscritta l'immagine e dopo aver installato tutto nuovo e pulito, appena collegato im rete ripartivano i bot in continuazione, neanche l'assistena ha trovato una soluzione e alla fine l'infezione mi ha disattivato i tasti per gestire il Tablet ed è diventato inutilizzabile.

Tornando al low-level-format:
esistono virus inseriti/inseribili in RDB?

Si che esistono, anche nel bootloader del Floppy, quello floppy che ti ho inviato se c'è la presenza di un Virus in RAM o sul Bootloader del Floppy inizia a lampeggiare. Se vuoi testarlo dopo che usi Tude inserisci quel floppy e vedrai che segnalerà come Virus il kickStart che è in RAM. Anche gli antivirus Amiga controllano il settore d'avvio di un HD.

Se così è, il low-level-format, se davvero non pialla/rigenera l’RDB, fa fiasco …

Si appare unico, ma poi dovevi dividere la partizione e impostare x76 sulla seconda partizione


Si si, l’ho fatto.

Qui sbagli


Dove sbaglio?

Era riferita alla tua frase, dove non avevi ancora detto di aver creato la seconda partizione :)

Amiga non sa cosa sia un MBR, lui conosce il suo RDB

Mi riferivo a HDToolBox che non conoscendolo non puògestirlo


esperimento 1:

sopra l’MBR ci scrivo l’RDB (con HDToolBox), poi su PC creo una partizione unica di 3.74GB (tutta la CF utilizzabile), ID = 0x0B, la formatto in FAT32, poi porto la CF di nuovo in PCMCIA: Amiga mostra l’icona “CF_NDOS” (e mi torna che sia così).


Qui entriamo nelle stranezze, mi eè capitato di formattare velocemente un HD e usato su PC, una volta montato su Amiga questo è stato riconosciuto comprse le partizioni.

A questo al spiegazione potrebbe essere che Amiga ha scritto l'RDB in settore diverso di quello in cui il PC aveva scritto 'MBR.

Deduco questo perchè il PC può avviarsi solo dalla traccia 0, se un HD ha quel settore rovinato l'HD non può essere avviato e diventa inusabile per installare un OS, su Amiga invece quesi HD siono utilizzabili, prioprio perchè può avviarsi da qualsiasi posizione dell'Hardisk

è possibile installare qualche plug-in, qualche applicazione, insomma, qualche tool che insegni a Windows a riconoscere file-systems non nativi, come ad esempio Amiga-filesystem, ergo RDB?

Che io sappia no

come faccio ad usare OS 3.9?

Se non hai un Amiga espanso puoi farlo con WinUAE, con questo emulatore potrai installare tutti gli OS e tutte le Distriuzioni esistenti, compresi quelli che ho in firma.

OS 3.9 ha dei floppy da acquistare da qualche parte, dei CD, che poi possono essere dati in pasto a WinUAE, e così WinUAE emula questo OS 3.9? Puoi darmi qualche coordinata per iniziare a muovermi? Grazie

Come tutti gli OS, qui parliamo di software commerciale !
Immagine - AROS One Home Site - AfA One - AROS One x86 - AROS One 68K - WinUAE OS 4.1 -

Miei AMIGA
Amiga 4000/Cyberstorm MK II/060/Picasso RAM 6MB Kick 3.1
Amiga 1200/030 Ram 16 Mega HD 500 MB
Amiga 1200/040 Ram 32 Mega HD 500 MB
Amiga 600 HD 20 MB
Amiga 600 Doppio Kickstart 2.05-1.3
Amiga 500 Plus Doppio Kickstart 204-1.3
Amiga 500
CD32/SX-32 MK1 RAM 8 MB HD 4G
CD32 Standard
Avatar utente
AMIGASYSTEM

Staff
 
Messaggi: 5510
Iscritto il: ven lug 25, 2008 8:39 pm
Località: Brindisi


Torna a Amiga in generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

cron